Team Boxe Roma XI

Quando abbiamo cominciato, nel lontano 5 Ottobre 2004, tutto quello che avevamo era uno spazio, concessoci dall’allora presidente dell’XI Municipio, Massimo Smeriglio. La voglia di creare un luogo di ritrovo per i ragazzi del quartiere era però più forte di qualsiasi ostacolo – che possiamo assicurarvi sono stati tanti -. Ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo messo tutta la nostra passione nel progetto: creare una palestra dove i ragazzi e le ragazze, non solo imparassero le regole della boxe, ma apprendessero anche la disciplina e la costanza, necessarie per praticare questo sport.

La boxe infatti non è semplicemente ” tirare pugni “, ma una disciplina che insegna il rispetto per l’avversario, la costanza necessaria per ottenere dei risultati e soprattutto l’osservanza delle regole sportive, indispensabile per vincere un incontro. Questo è quello che ogni giorno abbiamo cercato di insegnare ai centinaia di ragazzi, che si sono allenati e si allenano nella nostra palestra.

Nella palestra della Team Boxe sono cresciuti campioni del calibro di Giovanni De Carolis, attuale campione del mondo della categoria dei super medi di boxe WBA; Gabriele Minardi, campione italiano universitario per la categoria Super welter, e Mattia Faraone, campione italiano assoluto della categoria massimi. La dedizione e il sacrificio che questi atleti hanno dimostrato li ha portati a raggiungere risultati altissimi e diventare un esempio per i tanti giovani che si avvicinano alla boxe.

La palestra è aperta tutti i pomeriggi – dal Lunedì al Sabato – e accoglie ragazzi e ragazze di ogni a età, a cui insegniamo non soltanto le regole della noble art, ma anche il rispetto e il sacrificio necessari per ottenere dei risultati in questo sport. Ai nostri allievi insegniamo a crescere come uomini, prima che come pugili, in modo da mostrare che come in questo sport, anche nella vita è necessaria tutta la propria passione, per riuscire a raggiungere i propri obiettivi.

La nostra esperienza e i traguardi raggiunti dai loro compagni permettono ai giovani atleti di trovare la motivazione per non arrendersi mai e allenarsi con il massimo impegno possibile. Tutto questo ha permesso al nostro team di qualificarsi come tra i migliori in Italia e di ottenere i primi posti nel Lazio.

Luigi Ascani e Italo Mattioli